ARIT - produzione

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Aree Tematiche > E-government > Servizi informatici per la premialità CIPE

Servizi informatici per la premialità CIPE

Email Stampa PDF

ARITLa trasparenza dell'azione amministrativa rappresenta un fattore rilevante per l'efficacia degli interventi in materia di e-government, pertanto si avverte la necessità di supportare le Amministrazioni favorendo l’attuazione di procedure "trasparenti" e "automatiche", che riducano gli spazi di discrezionalità, diano garanzie sui tempi e sugli esiti delle procedure, offrano la possibilità al cittadino ed alle imprese di partecipare alle scelte e ai risultati dell'azione amministrativa. In base a queste considerazioni, che costituiscono da tempo il presupposto delle politiche e strategie regionali in materia e che risultano evidenti dai risultati raggiunti ed esposti nel "Piano Strategico per la Società dell’Informazione della Regione Abruzzo – 2007-2013", l'azione regionale si è da tempo focalizzata sul continuo miglioramento delle condizioni organizzative, tecnologiche ed operative poste in essere per il raggiungimento degli obiettivi del piano stesso, in particolare per quanto riguarda l'attività prioritaria di messa a regime dei progetti di e-government.

L'Amministrazione regionale ha ripensato e riprogettato il proprio modello organizzativo fissando i principi basilari per la sua riorganizzazione con la L.R. n.25/2000. In tale contesto la riorganizzazione interna è stata condotta con particolare attenzione al potenziamento delle funzioni di programmazione e controllo al fine di orientare l'esercizio delle funzioni e delle attività ai bisogni della comunità locale, alle politiche strategiche regionali, quindi al raggiungimento degli obiettivi e dei risultati attesi.

Secondo tali considerazioni, nell'ambito dell'azione regionale, riveste un ruolo strategico l'innovazione tecnologica messa in campo dalla Regione Abruzzo già da tempo quale agile strumento di conoscenza del funzionamento dell'Ente. In questa direzione la Regione Abruzzo, anche attraverso la costituzione delle Alleanze Locali per L'Innovazione (ALI) e dei Centri Servizi Territoriali (CST), ha impostato una propria strategia di realizzazione e diffusione di servizi a cittadini e imprese.

In tale contesto si collocano i progetti di innovazione tecnologica riguardanti i servizi a cittadini e gli strumenti e servizi agli uffici degli Enti competenti, messi a disposizione della Regione Abruzzo per coordinare l’insieme di tali servizi, anche in considerazione delle recenti disposizioni normative in materia. Si tratta di processi complessi e dal forte impatto organizzativo che continuano a interessare la programmazione regionale.

Esigenze da tempo conosciute spingono, sulla base della programmazione e delle esperienze maturate nel corso degli anni nell’ambito dei progetti di innovazione tecnologica, a proseguire nel percorso verso il miglioramento delle performance e l’aumento dell’efficienza dei processi legati alla Pubblica Amministrazione soprattutto nell’ambito dei servizi alle imprese, ottimizzando ed adeguando a nuovi contesti operativi, le esperienze poste in essere finora e le piattaforme che sono utilizzate dai diversi Enti locali per l’erogazione del servizio ed approntando soluzioni funzionali all’integrazione tra servizi e piattaforme tecnologiche.

Gli elementi realizzativi possono essere classificati in quattro macroaree:

  1. SIT - Sistema Informativo Territoriale;
  2. SUAP - Sportello Unico Attività Produttive;
  3. e-gov - E-government nella Regione Abruzzo;
  4. Sistema Comune.

Non viene fatto uso di cookie per le informazioni di carattere personale, né vengono utilizzati cookie persistenti di alcun tipo ovvero sistemi per il tracciamento utenti. Se vuoi consultare la cookie policy clicca sul link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Consulta la nostra pagina sulla privacy.

Accetto cookie da questo sito.